Poco tempo fa ho fatto un copioso ordine da Glossip – ne parlerò in un articolo apposito – e ricordo che, dopo aver aperto la scatola come una bimba la mattina di Natale, il primo prodotto che ho provato è stata questa liptint.

Mi aveva incuriosita molto e, spinta dalle recensioni che avevo letto ultimamente e dal fatto che fossero scontate del 50%, ho deciso di provarla. Sono disponibili 12 referenze e il colore che ho scelto è il numero 12 Lychee.

20150919_104218

Brand: Glossip
Prodotto: No Transfer Liquid Liptint
Reperibilità: negozi Glossip, sul loro sito (link)
Quantità: 10 ml
PAO: 12 mesi
Prezzo:  9,90 € (spesso in promo)

Sul sito dice: Per baci che lasciano veramente il segno, prova questo stupefacente rossetto tattoo! A lunga tenuta e al tempo stesso leggero e nutriente, lascia sulle labbra un’incomparabile sensazione di comfort. Resterai a bocca aperta!

Il packaging è quello classico delle tinte labbra, in plastica trasparente, sempre utile per vedere la quantità di prodotto restante con tappo a vite argento metallizzato. L’applicatore è in spugna, leggermente angolato tipo quello dei gloss e permette di essere abbastanza precise.

20150919_104445
La texture è liquida ma non troppo, una volta applicata resta ferma senza colare e si asciuga molto velocemente, il che significa che le sbavature vanno corrette immediatamente.

Il finish appena si asciuga è mat vellutato. È una delle poche tinte che non si sente sulle labbra né tira, inoltre non va assolutamente nelle pieghette. Da non sottovalutare il fatto che sia anche no transfer.

20150919_105929 20150917_173613_001

Come per le altre tinte di cui vi ho parlato qui, consiglio anche in questo caso una prima stesura quasi scarica e una volta asciugata una seconda passata.
Per quanto riguarda la durata, posso tranquillamente dire che è ottima. Io che vado a nozze con la dermatite (anche sulle labbra) non ho avuto problemi di secchezza o di pellicine.

Quando la tinta inizia a dare i primi segni di cedimento (dopo circa 6/7 ore) non fa i grumi e i pezzetti, ma sbiadisce leggermente.

Rispetto alle tinte Double Gloss di Kiko, queste della Glossip non seccano praticamente. Sono entrambe mat e no transfer, ma quelle Kiko dopo un po’ di ore fanno le pellicine e i pezzetti (sì, non so come chiamarli).

Invece rispetto a quelle Wycon (review qui), oltre al fatto di essere “un po’ più” no transfer, sono tinte impalpabili cioè, come ho detto poco fa, non tirano e non si sentono sulle labbra. Come texture quelle Wycon risultano un pelino più liquide. Come durata siamo alla pari.

Per concludere con i paragoni, non trovate siano mooooolto simili a questi rossetti liquidi di Bottega Verde?1347930

Voi che rossetti liquidi utilizzate di solito?

Facebook Comments

Lascia una recensione

2 Commenti on "Review: No Transfer Liquid Liptint | Glossip"

Notificami
avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
francimakeup
Ospite

Bello il colore

wpDiscuz