Dopo i festeggiamenti per il mio compleanno, l’ultimo del mese, parliamo di Empties.

Ho finito parecchie cose, anche perché ho la sana abitudine di aprire millemila confezioni, e finalmente arriva il periodo in cui ne smaltisco un po’ tra tutte quelle aperte. Novità di questo post, è fatto in collaborazione con The Brunette’s blog, una ragazza dolcissima che ho conosciuto su Instragram, parecchio tempo fa, quando ancora non avevo il blog, e che ieri mi ha fatto una bellissima sorpresa. Ci sosteniamo a vicenda, soprattutto quando ci incartiamo con qualche problema tecnico sui rispettivi blog 😀 vi lascio il link del post di Silvia qui

 

1. Bagnoschiuma nutriente e delicato Miele e Vaniglia – Neutromed (1,69€)
Finalmente ho terminato questa confezione di bagnoschiuma da 750 ml, è stata un’impresa, soprattutto per la poca praticità data la mole della confezione. Nulla da dire sulla profumazione e sulla sua durata, amo alla follia la vaniglia. Alla fine ho risolto travasando il prodotto, in una confezione con erogatore in modo da risultare un po’ meno difficoltoso. Non ho notato nessun miglioramento o peggioramento sulla secchezza della mia pelle.

2. Cancellulite Crema gel anticellulite per la notte con Ippocastano e Caffeina- Bottega Verde (18,99€ spesso in promo)
Incuriosita del buffo nome di questa linea ho deciso di comprarla qualche mese fa. Mi merito una medaglia, è la prima crema/gel anticellulite che porto a termine. La consistenza è più crema in realtà, ma si assorbe in un attimo, anche perché ho notato che con le creme da massaggiare la mia costanza si riduce a zero. La fatidica domanda, elimina la cellulite? Per chi crede ancora che la crema sia un miracolo infuso, vi dico NO. Ovviamente è necessaria una dieta e attività fisica e bla bla bla. Ma devo ammettere che questa crema mi ha stupita, lascia la pelle morbida e nel giro di poche settimane ho notato che era molto più tonica e levigata. La profumazione è fantastica! Appena terminata ne ho acquistata un’altra confezione, stavolta con l’erogatore a pompetta, vediamo un po’ come sarà.

 

3. Dermo Defense 5 Invisible – Neutromed (1,89)

4. Velo di seta – Pino Silvestre (2€)

Sembra strano finire due deodoranti nel giro di un mese, ma come ho spiegato prima, ho la pessima abitudine di usare più prodotti contemporaneamente.

Per quanto riguarda Neutromed, la profumazione è buonissima, molto fresca, resta a lungo sulla pelle e non macchia i vestiti. Inoltre resiste a tutto, è un deodorante che ti lascia tranquilla e sicura tutto il giorno. Cosa che non posso dire di questo di Pino Silvestre, profumazione leggerissima che svanisce subito, non ha molta efficacia come deodorante, per dirlo in modo carino, c’è la possibilità che non resista alle giornate di stress. Non macchia neppure questo e nessuno dei due brucia sulla pelle, anche se appena depilata.

 5. Mascara Push up – Wycon (6,90€)

Questo è stato il primissimo mascara che ho provato da quando ho iniziato a lavorare da Wycon. L’effetto mi piace, solleva e incurva le ciglia, dona un’ottima definizione e da quell’effetto ciglia a ventaglio

6. Le Volume – Chanel

Questo era il campioncino in omaggio con Grazia di Ottobre. Ho postato una foto sulla pagina di Facebook, per chi se l’è persa vi lascio il link (qui). Che dire, separa bene, non fa grumi, dona abbastanza volume, ma non è un mascara che acquisterei. Non è un mascara che supera il mio preferito Step by Step di Wycon.

 

 

7. Maxi dischetti struccanti Cotoneve (1,49€)

Signore e signori, ho scoperto l’acqua calda questo mese! Per anni ho utilizzato i dischetti della misura classica e ogni sera per struccarmi ne utilizzavo anche 3 o 4. Un giorno ho trovato questi in promozione a 0,99€ e gli ho dato una possibilità. Risultato: Ma perché cacchio non li ho provati prima?
Me ne basta UNO per tutto il viso, sono morbissimi e non si sfilacciano. Ovviamente, ne ho fatto una bella scorta.

8. Bio latte detergente alle mandorle dolci – La Saponaria

Ho ricevuto questo campioncino quando da poco ho ricomprato il tanto amato shampoo per capelli grassi Salvia e Limone (review). Sono rimasta stupita perché forse è uno dei pochissimi latte detergenti che non mi abbia bruciato sugli occhi e strucca davvero bene.

9. Balsamo all’olio di fico d’India – Bioros

Invece questo campioncino mi è stato aggiunto all’ordine che ho fatto su Bioeco-shop (ve ne ho parlato qui). Questa è una marca bio, che per ora ha fatto solo il balsamo, spero facciano presto anche lo shampoo! Mi è piaciuto davvero molto, la profumazione è avvolgente e resta sui capelli a lungo. Districare i nodi risulta molto facile e lascia i capelli setosi e lucidi.

Voi che prodotti avete terminato recentemente?

Facebook Comments

8
Lascia una recensione

avatar
4 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
Il Blog di I.danavannifederica988Temptation BeautySilvia S Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Silvia S
Ospite

Tesoro sono davvero contentissima di aver fatto questa collaborazione con te! Siamo cresciute davvero molto rispetto all’inizio nella gestione del blog e sono davvero contenta di aver fatto questo percorso anche grazie a te! Come sempre le tue recensioni mi incuriosiscono moltissimo e sono davvero curiosa di provare il latte detergente de La Saponaria. Non ho mai provato i loro prodotti ma ne ho sempre sentito parlare bene! Un bacione

federica988
Ospite
federica988

Il mascara di Wycon mi ispira! Non ho mai provato niente di questo brand ma mi piacerebbe testare qualche cosmetico! Poi i mascara sono tra i miei prodotti Make Up preferiti!
Nonsolobeautycare.com

danavanni
Ospite

Tesoro, ho visto che Wycon ha lanciato un nuovo mascara. Lo avete già nei negozi?

Il Blog di I.
Ospite

Quel bagnoschiuma l’ho provato anch’io qualche tempo fa e mi è piaciuto abbastanza. Ma lo sai che lo step by step mi sta incuriosendo ogni giorno di più?! Ne ho sentito parlar bene anche da LadyCiccone (Veronica), quindi mi sa che prenderò nota anche di quello.
Per quanto riguarda l’abitudine di aprire millemila confezioni contemporaneamente eccomi… Io ho ovviato al problema (momentaneamente) facendo il PSP 😛